Litfiba – Maria Coraggio

Litfiba - Maria Coraggio

Tic toc, tic toc, Maria si sveglia,
la notte è lunga e vede tutto diverso
Tic toc, tic toc nuovi orizzonti

nuove luci e nuove unghie più forti.

Rompe la gabbia, Maria è una guerriera,
mastica sabbia oltre la frontiera…

E danza, Maria danza, Maria danza, Maria danza
nella sua stanza, nella sua stanza, nella sua stanza, nella sua stanza,
danza e danza, ma Maria danza ma, sull’arroganza ma,
la gente è stronza, stronza, stronza,
ha memoria corta, fa violenza sorda ma
Maria danza, danza…

lei è Maria ribelle

Maria ribelle vuol vedere il rovescio
di tutte le cose e delle persone,
Maria coraggio ci crede e ci prova
a lottare i fantasmi, a lottare la piovra…

Rompe la gabbia, Maria è una guerriera,
mastica sabbia oltre la frontiera…

E danza, Maria danza, Maria danza, Maria danza
nella sua stanza, nella sua stanza, nella sua stanza, nella sua stanza,
danza e danza, ma Maria danza ma, sull’arroganza ma,
la gente è stronza, stronza, stronza,
ha memoria corta, fa violenza sorda ma
Maria danza, danza…

lei è Maria ribelle, lei è Maria coraggio

E danza, Maria danza, Maria danza,
Maria danza nella sua stanza,
nella sua stanza sull’arroganza,
Maria canta, Maria canta

Share ♫